Facebook Twitter

Bearn o La sala de les nines

Llorenç Villalonga
La Sala delle bambole
Aveva un’anima limpida e mutevole, ma, nonostante fosse un uomo sincero, non si riusciva a capire chi era veramente, come non sarebbe possibile prevedere le immagini che compariranno in un caleidoscopio. È sconcertante come le persone che non si sono adattate ad un sistema, forse per non rinunciare ad alcun aspetto della realtà (come ad esempio, ai suoi tempi, Leonardo da Vinci), ci appaiano anche come le piú tenebrose. Se a questo aggiungiamo che i nobili fin da piccoli vengono educati alle forme gentili, che non sono fatte perché le si prenda troppo sul serio, ma che invece confondono e convincono le persone semplici, avremo un altro motivo che potrebbe spiegare la diffidenza. Gli individui rozzi, tra i quali mi annovero, tendono, senza poter evitarlo, a credere che solo la volgarità di modi riveli franchezza, perché non sanno decifrare i valori convenzionali e i sottintesi della cortesia. Per noi, egli non era facile da capire. Credo di averti detto, ad esempio, che portava, nell’ultima parte della sua vita, una parrucca bianca e un saio grigio da francescano. Coloro i quali paragonavano la sua vita passata e i suoi discorsi, a volte non troppo edificanti, con quell’abito, non coglievano che una dissonanza, che certamente esisteva, ma avrebbero anche dovuto scorgere le analogie (vita contemplativa, predilezione per i temi dello spirito) che non cessavano di essere reali. Non sapendo parlare che una lingua, si meravigliavano e diffidavano di chi, abitualmente e quasi per istinto, ne parlava diverse. Era fondamentalmente di indole buona, anche se a volte il suo modo di agire era stato scellerato; lui credeva tuttavia che la scelleratezza derivasse piú da un’insufficienza mentale che da una malvagità cosciente, che si rifiutava di ammettere.
Traducido por Ettore Finazzi Agrò
Llorenç Villalonga, La Sala delle bambole. Roma: Editori Riuniti, 1976.
Llorenç Villalonga. Retrat de Pere Sureda, 1935. Fundació Casa Museu Villalonga, Binissalem
Buscador de autores
A-B-C-D - E-F-G - H - I
J - K - L - M - N - O - P - Q - R
S-T-U-V-W-X-Y-Z
Traducciones de la literatura catalana
Pueden consultar más páginas sobre la literatura catalana en traducción en:
Con el soporte de: