Facebook Twitter

Il ventaglio

Carlo Goldoni

ATTO PRIMO

SCENA TERZA

Tognino sulla terrazza dà il ventaglio alle donne; esse lo guardano e l’accomodano.

Evaristo, Susanna e detti.

EVARISTO   (Mi spiace infinitamente che quel ventaglio si sia rotto per causa mia; ma vo’ tentare di rimediarvi). Signora Susanna (piano alla stessa).
SUSANNA   Signore.
EVARISTO   Vorrei parlarvi. Entriamo in bottega.
SUSANNA   Resti servita. S’accomodi (s’alza).
EVARISTO   Moracchio.
MORACCHIO   Signore.
EVARISTO   Andate innanzi. Aspettatemi all’entrata del bosco, ch’or ora vengo (entra con Susanna).
MORACCHIO   Se perde il tempo cosí, prenderemo delle zucche e non del selvatico (via col cane).
GIANNINA   Manco male che mio fratello è partito. Non vedo l’ora di poter dire due parole a Crespino; ma non vorrei che ci fosse quel diavolo di Coronato. Mi perseguita, e non lo posso soffrire (da sé, filando).
CONTE   Oh oh, bella, bellissima (leggendo). Signora Geltruda.
CRESPINO   Cosa ha trovato di bello, signor Conte?
CONTE   Eh, cosa c’entrate voi? Cosa sapete voi che siete un ignorantaccio?
CRESPINO   (Ci scommetto che ne so piú di lei) (batte forte sulla forma).
GELTRUDA   Che mi comanda il signor Conte?
CONTE   Voi che siete una donna di spirito, se sentiste quello ch’io leggo presentemente, è un capo d’opera.
GELTRUDA   È qualche istoria?
CONTE   Eh! (con sprezzatura)
GELTRUDA   Qualche tratto di filosofia?
CONTE   Oh! (come sopra).
GELTRUDA   Qualche bel pezzo di poesia?
CONTE   No (come sopra).
GELTRUDA   E ch’è dunque?
CONTE   Una cosa stupenda, meravigliosa, tratta dal francese: è una novella, detta volgarmente una favola.
CRESPINO   (Maledetto! Una favola! stupenda! meravigliosa!) (batte forte).
GELTRUDA   È di Esopo?
CONTE   No.
GELTRUDA   È di monsieur de la Fontaine?
CONTE   Non so l’autore, ma non importa. La volete sentire?
GELTRUDA   Mi farà piacere.
CONTE   Aspettate. Oh ch’ho perduto il segno. La troverò (cerca la carta).
CANDIDA   Voi che leggete de’ buoni libri, amate di sentir delle favole? (a Geltruda).
GELTRUDA   Perché no? Se sono scritte con sale, istruiscono e divertono infinitamente.
CONTE   Oh, l’ho trovata. Sentite...
CRESPINO   (Maledetto! legge le favole!) (pesta forte).
CONTE   Oh, principiate a battere) (a Crespino).
CRESPINO   Non vuol che li metta, li soprattacchi? (al Conte, e batte).

Timoteo torna a pestar forte nel mortaio.

CONTE   Ecco qui quest’altro canchero che viene a pestar di nuovo. La volete finire? (a Timoteo).
TIMOTEO   Signore, io faccio il mio mestiere (pesta).
CONTE   Sentite. «Eravi una donzella di tal bellezza...» (a Geltruda). Ma quietatevi, o andate a pestare in un altro luogo (a Timoteo).
TIMOTEO   Signore, mi scusi. Io pago la mia pigione, e non ho miglior luogo di questo (pesta).
CONTE   Eh, andate al diavolo con questo maledetto mortaio. Non si può leggere, non si può resistere. Signora Geltruda, verrò da voi. Sentirete che pezzo, che roba, che novità! (batte sul libro, ed entra in casa di Geltruda).
GELTRUDA   È un poco troppo ardito questo signor speziale. Andiamo a ricevere il signor Conte (a Candida).
CANDIDA   Andate pure, sapete che le favole non mi divertono.
GELTRUDA   Non importa, venite, che la convenienza lo vuole.
CANDIDA   Oh questo signor Conte! (con sprezzo).
GELTRUDA   Nipote mia, rispettate, se volete essere rispettata. Andiamo via.
CANDIDA   Sí, sí, verrò per compiacervi (s’alza per andare).

GOLDONI, Carlo. Commedie. Torí: Giulio Einaudi, 1979, vol. IV, p. 279 – 281.

Translated by Miquel Desclot
Miquel Desclot
Comentaris sobre traduccions

Anostrar Petrarca

by Miquel Desclot
NOU
Balanç d'un any crític

by Miquel Desclot
Fragments
Bartleby - Herman Melville
Moll Flanders - Daniel Defoe
Amarusatakam - Amaru
Amphitryon - Molière
Augures of Innocence - William Blake
Cirkus Kludsky - Srečko Kosovel
Dämmrung senkte sich - Johann Wolfgang Goethe
De Canzoniere - Francesco Petrarca
Eternity - William Blake
Il ventaglio - Carlo Goldoni
Macbeth I.5. - William Shakespeare
Mignom - Johann Wolfgang Goethe
Othello - William Shakespeare
Rime - Michelangelo Buonarroti
Rime - Michelangelo Buonarroti
Romeo and Juliet - William Shakespeare
The Tempest - William Shakespeare
Bibliografia
Secondary literature
Search for translators
A-B-C-D - E-F-G - H - I
J - K - L - M - N - O - P - Q - R
S-T-U-V-W-X-Y-Z
With the support of: